Quantcast

39enne trasferita con un C130 da Brindisi a Palermo: le operazioni coordinate dall’Asl Centro

Sarà ricoverata in terapia intensiva e sottoposta alla terapia Ecmo

Sono iniziate stamattina e concluse, le complesse e delicate operazioni di soccorso sanitario urgente per il trasferimento da Brindisi a Palermo di una paziente di 39 anni in condizioni cliniche critiche.

Le operazioni sono state coordinate dalla Cross, centrale remota operazioni soccorso sanitario, di Pistoia: vista l’urgenza sanitaria è stato attivato l’areo C130 della 46ma brigata aerea dell’aeronautica militare di Pisa la donna dall’ospedale civico A. Perrino di Brindisi è stata trasferita in ambulanza all’aeroporto dove era ad attenderla per l’imbarco l’aereo per il trasferimento all’ospedale Civico di Palermo: lì sarà ricoverata in terapia intensiva e sottoposta alla terapia Ecmo- la tecnica che supporta le funzioni vitali mediante circolazione extracorporea, aumentando l’ossigenazione del sangue.

Tutte le  operazioni (mobilitazione di mezzi, personale sanitario e del volontariato) sono state direttamente seguite e attivate dal dottor Piero Paolini, direttore della Cross, e della centrale operativa 118 di Pistoia  dove ha sede la centrale remota operazioni soccorso sanitario.

La paziente, affetta da Covid e con una polmonite bilaterale, è stata trasferita nella regione Sicilia attraverso il consueto monitoraggio con i referenti sanitari regionali. L’assistenza sanitaria durante il trasferimento è stata curata da un rianimatore dell’ospedale di Brindisi. 

Tutte le attività, anche per questo intervento, sono state svolte per conto del servizio nazionale della protezione civile e, quindi, a supporto delle strutture sanitarie regionali impegnate a fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Da oggi oltre alle regioni: Abruzzo, Umbria Molise e Campania la Cross è dunque attiva anche in Puglia. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.