Quantcast

Le rubano la borsa con tablet e pc ma non se ne accorge: la ritrovano i poliziotti

Gli effetti personali trovati nell’auto di un 48enne fermato dagli agenti in borghese

Aveva lasciato la borsa con un computer portatile e un tablet in auto in zona Sant’Ermete a Pisa. Il tempo di allontanarsi che un uomo, 48 anni con precedenti di polizia, ha asportato il materiale e lo ha caricato sulla sua macchina. Non poteva sapere che di lì a poco lo avrebbero fermato gli agenti della Squadra Mobile.

Dagli accertamenti immediatamente effettuati dagli operatori la borsa era stata sottratta poco prima dall’auto di una donna, che dato il breve lasso temporale tra il furto e il ritrovament, non si era neppure accorta di essere stata derubata dal malfattore. Convocata in Questura, ha espresso gratitudine ai poliziotti, che le hanno restituito la borsa contenente gli effetti personali, il pc portatile ed il tablet.

Il 48enne originario di Caserta, invece, è stato denunciato per ricettazione, porto abusivo di coltelli e inosservanza della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio emesso nei suoi confronti dal Questore di Pisa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.