Quantcast

Occupano un immobile sotto sequestro, denunciati in due

Sono un maggiorenne e un minorenne: il primo rischia l'espulsione. Ritrovate dalle volanti al parco della Cittadella sei bici ritenute rubate

Nel pomeriggio di ieri, in aggiunta alle ordinarie volanti già presenti su tutti i quadranti la polizia di Pisa ha effettuato un servizio aggiuntivo di controllo del territorio, con a disposizione tre ulteriori pattuglie del reparto prevenzione crimine.

Sono stati effettuati posti di controllo sui lungarni, alternati al pattugliamento del centro storico, col fine di prevenire assembramenti contrari alle misure antiCovid. Sono state controllate 24 autovetture e 39 persone, senza rilevare criticità.

Alle 16 è stato effettuato un controllo in un immobile nei pressi di lungarno Gambacorti, sottoposto a sequestro dal tribunale. Sono stati rintracciati sul posto due stranieri irregolari sul territorio nazionale, un 27enne con precedenti per stupefacenti ed un minore 17enne.

Entrambi sono stati condotti in questura per accertamenti e denunciati, rispettivamente alla procura di Pisa e alla procura del tribunale per i minorenni di Firenze, per i reati di violazione di sigilli e danneggiamento, avendo rotto un infisso per introdursi all’interno.

Il custode giudiziario dell’immobile ha sporto denuncia. Per il maggiorenne, allo stato sottoposto alla misura cautelare dell’bbligo di firma in questura per fatti di droga, sono state avviate le pratiche per l’espulsione dall’Italia, il minore è stato affidato ai servizi sociali del Comune per la collocazione nel centro di accoglienza dedicato.

Sempre ieri le volanti hanno rintracciato nella zona del parco della Cittadella sei biciclette, di discreto valore, che vengono ritenute provento di furto. Le stesse sono state portate alla depositeria comunale in attesa di trovare i legittimi proprietari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.