Quantcast

Blitz alla galleria di viale Gramsci: polizia rintraccia cinque stranieri irregolari

Controlli straordinari a Pisa contro la criminalità e per il rispetto delle normative antiCovid

Controlli straordinari a Pisa nella giornata di ieri. Il bilancio parla di 57 persone controllate, 43 veicoli e 2 esercizi commerciali, senza segnalare particolari criticità sul fronte del rispetto delle normative antiCovid.

Le pattuglie del Reparto prevenzione crimine, dopo aver chiuso entrambi gli accessi delle due gallerie di viale Gramsci, hanno sottoposto a approfondito controllo cinque stranieri, due dei quali, entrambi di origine tunisina di 23 e 21 anni, sono stati accompagnati all’Ufficio immigrazione della questura perché entrambi non in regola con la normativa sul soggiorno; per entrambi avviate le procedure per la definitiva espulsione del territorio nazionale.

Il dispositivo, coordinato da un commissario della questura, composto da pattuglie della polizia, dell’arma dei carabinieri, della Guardia di finanza e della polizia locale del comune di Pisa, rinforzato da tre pattuglie del Reparto prevenzione crimine della polizia Toscana di Firenze ha effettuato controlli in centro storico, nella zona della stazione e sul litorale.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.