Quantcast

Santa Croce, il consigliere regionale Petrucci (Fdi) chiede le dimissioni della sindaca Deidda

L'esponente di Fratelli d'Italia durante il consiglio: "Tutti i partiti dovrebbero chiederle di fare un passo indietro"

La sindaca Deidda faccia un passo indietro e si dimetta”. A chiederlo, durante il dibattito sulla vicenda in consiglio regionale, è stato il consigliere di Fratelli d’Italia Diego Petrucci che ha esortato tutti i partiti ad assecondare la richiesta.

“Valutare la responsabilità politica e salvaguardare uno dei distretti economici più importanti della Toscana. Due motivi, questi, che ci spingono a chiedere che la sindaca di Santa Croce Deidda faccia un passo indietro e rassegni le dimissioni – ha detto Petrucci -. Su Deidda grava, come un macigno, la responsabilità politica. Il sindaco è il primo tra i cittadini, è il custode della propria comunità, è l’ufficiale sanitario del territorio. Quando viene a sapere, se è vero quello che abbiamo letto delle intercettazioni pubblicate sui giornali, che vengono
sotterrati rifiuti tossici nel proprio territorio non può tacere ma deve denunciare. Tutti i partiti devono chiedere alla sindaca di fare un passo indietro per dare un segnale alla comunità che, in questa vicenda, ha rappresentato in maniera così poco virtuosa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.