Quantcast

Beccato a spasso per Empoli con un manganello, 36enne finisce nei guai

L'uomo è stato denunciato

Era spasso per Empoli con un manganello, ed è stato denunciato per porto d’armi od oggetti atti ad offendere.

I carabinieri lo hanno beccato ddurante la serata del primo maggio, e il 36enne di orgine campane, da anni residente ad Empoli, è finito nei guai.

L’uomo, già conosciuto alle forze dell’ordine è stato  fermato e controllato mentre stava camminando lungo il viale Petrarca. I successivi accertamenti hanno permesso di rinvenire all’interno del suo zaino un bastone estensibile in acciaio lungo 42 centimetri che di fatto è un manganello di ridotte dimensioni che si allunga con un semplice movimento.

Interpellato in merito, l’uomo a suo dire, lo porta per difendersi da eventuali aggressori, ma ne è vietato il possesso in luogo pubblico, essendo un oggetto destinato all’offesa della persona. Il manganello è stato posto sotto sequestro e l’uomo denunciato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.