Quantcast

Vicopisano, individuati i responsabili degli atti vandalici al parcheggio sul Rio Grande

Il vicesindaco Taccola: "C'è una continua attività di prevenzione e monitoraggio". Decisive le sei nuove telecamere

È grazie alle sei nuove telecamere istallate a Vicopisano che è stato possibile risalire ai responsabili di alcuni atti vandalici nel comune: “Le quattro nuove telecamere installate nei parcheggi sul Rio Grande, a Vicopisano – spiega il vicesindaco con delega alla sicurezza, Andrea Taccola – sono servite per accertare danneggiamenti e atti vandalici e a risalire, molto probabilmente, ai responsabili. Sempre grazie alle telecamere sono, inoltre, in corso indagini per risalire agli autori di un furto in auto nel nostro territorio”.

“Oltre alle quattro nei parcheggi del Rio Grande, come detto – continua Taccola – ne abbiamo posizionata una in via Emireno Taccola, vicino alla scuola, a Uliveto Terme e una in piazza della Repubblica a San Giovanni alla Vena. In tutto, nel territorio, le telecamere sono adesso 20 e sono collegate alla stazione dei Carabinieri di San Giovanni alla Vena, oltre al Comando della Polizia Municipale. Gli occhi elettronici riescono a coprire il flusso veicolare in entrata e in uscita dal Comune, individuando le targhe. A queste si aggiungono le telecamere mobili, utili sia per individuare chi abbandona i rifiuti sia per coadiuvare le attività investigative delle forze dell’ordine.”

“Con l’arrivo del nuovo comandante e il conseguente rafforzarsi dell’organico della municipale – aggiunge il vicesindaco – sono, inoltre, aumentati  la sinergia e gli incontri tra amministrazione, municipale e carabinieri di San Giovanni alla Vena. C’è una continua attività di prevenzione e di monitoraggio, svolta con attenzione e professionalità, per cercare di evitare rischi e criticità. La collaborazione costante rende questi interventi ancora più incisivi”.

“Il comune di Vicopisano, lo confermano i dati – conclude il sindaco, Matteo Ferrucci – è un comune definito sicuro dalle forze dell’ordine e dalla prefettura stessa. Ma come ripetiamo spesso: un furto o un atto vandalico sono sempre uno di troppo perché minano la serenità delle persone colpite, qualcosa che vogliamo cercare di evitare. Per questo ci adoperiamo in ogni modo e ringrazio fortemente la Municipale e le Forze dell’Ordine per il loro grande impegno in tal senso, non solo a rendere sicuro il territorio e la cittadinanza, ma per far sentire loro di essere al sicuro. L’aumento delle videocamere e l’intensificarsi dei controlli vanno in questa direzione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.