Quantcast

Covid: esami e terapie gratis per chi ha avuto il virus

Il ministro Speranza: "Ho proposto che vengano stanziati 50 milioni di euro"

Il Coronavirus può lasciare, nei pazienti che lo hanno avuto in forma grave, conseguenze anche dopo la guarigione.

“Per questo motivo – spiega il ministro alla salute Roberto Speranza –  ho proposto che vengano stanziati 50 milioni di euro affinché il servizio sanitario nazionale prenda in carico gratuitamente, con esami diagnostici e terapie, tutti i pazienti maggiormente colpiti dal virus anche dopo le dimissioni dalla struttura ospedaliera”.

“Questo provvedimento  – aggiunge – consentirà, inoltre, di avviare un monitoraggio per acquisire ulteriori dati da mettere a disposizione dei nostri ricercatori”

Tutti i pazienti colpiti da forma grave di Covid-19,  che poi siano stati dimessi da un ricovero ospedaliero e giudicati guariti, potranno quindi usufruire per due anni, a titolo gratuito e con la totale esenzione del ticket, delle prestazioni diagnostiche e specialistiche che rientrino nelle attività di follow-up sulle possibili conseguenze del virus.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.