Quantcast

Lite a colpi di coltello alla stazione di Pisa: in manette un 29enne

La Polfer è intervenuta dopo aver sentito le urla provenienti dal locale biglietteria

Gli agenti della polizia ferroviaria di Pisa, la scorsa notte, hanno arrestato per lesioni gravissime e porto abusivo d’arma un 39enne di origine tunisina, che, brandendo un coltello lungo 15 centimetri, ha ferito gravemente un connazionale di 29 anni colpendolo all’altezza di una scapola.

La lite sembra essere scaturita dalla contesa per una piccola somma di denaro.

I poliziotti, che pattugliavano la stazione e che si trovavano poco distanti dal luogo dell’aggressione, hanno udito le urla provenienti dal locale biglietteria e si sono precipitati sul posto trovando i due, conosciuti perché abituali frequentatori della stazione, mentre si affrontavano fisicamente.

L’aggressore, immediatamente disarmato, è stato arrestato e condotto al carcere di Pisa, mentre la vittima è stata trasportata all’ospedale per le cure del caso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.