Quantcast

Lutto a Staffoli: scompare a 73 anni Alberto Masi, a pochi mesi dalla morte del figlio

È stato uno dei fondatori dell'Avis locale. Era ricoverato al San Giuseppe di Empoli per un malore

Se n’è andato appena quattro mesi dopo la morte del figlio. Quattro mesi dal terribile risveglio del 20 gennaio scorso, quando insieme alla moglie aveva cercato inutilmente di “svegliare” il figlio 37enne trovato senza vita nel suo letto.

È un lutto che si rinnova quello che da stamani (15 maggio), si vive nella frazione di Staffoli, non appena si è diffusa la notizia della morte di Alberto Masi, 73 anni, padre del 37enne Stefano morto lo scorso gennaio.

Conosciutissimo in paese, dove era stato anche uno dei soci fondatori dell’Avis locale, Alberto Masi era ricoverato da circa tre settimane all’ospedale San Giuseppe di Empoli dopo un malore improvviso.

Nella giornata di ieri le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate fino al drammatico epilogo di stamani, quando la notizia della morte si è diffusa in un attimo tra gli abitanti di Staffoli.

La mente di tutti è corsa ovviamente al dramma di quattro mesi fa, quando Alberto aveva dovuto sopportare la perdita dell’unico figlio, mentre solo 2 mesi prima (il 28 novembre) Masi aveva perso improvvisamente anche il fratello Giuliano.

Da stamani tutto il paese si è stretto attorno alla povera Lidia, moglie di Alberto e madre di Stefano, che in pochi mesi ha perso le persone più importanti della sua vita. Il funerale di Alberto è stato fissato per lunedì (17 maggio) alle 15,30, nella chiesa di San Michele Arcangelo.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.