Quantcast

Si spara con la pistola del padre carabiniere, il bimbo era nella sua cameretta

Indagini in corso da parte dell'Arma per ricostruire l'accaduto. Sul corpo del piccolo è stata disposta l'autopsia

Indagini in corso sulla morte del bambino di 11 anni, avvenuta ieri nel pisano, a Cascina, dopo essersi ferito alla testa con la pistola del padre carabiniere.

Parte un colpo dalla pistola, muore un bimbo di 11 anni

Da quanto emerso il piccolo, studente delle elementari, era solo nella sua cameretta.

Resta da capire, come abbia fatto a prendere l’arma, che da quanto trapelato era custodita regolarmente, e a spararsi con la pistola d’ordinanza del padree, in servizio presso un altro comando.

Sulla tragica vicenda stanno facendo luce i militari dell’Arma del comando provincia di Pisa e i colleghi del reparto della Scientifica arrivati da Firenze.

Una famiglia sconvolta da questa tragedia immane. Anche la madre appartiene ad una forza di polizia.

La salma dell’11enne è all’istituto di Medicina Legale in attesa dell’autopsia.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.