Quantcast

Muore a 13 anni dopo lo scontro con uno scooter

Il sindaco di Cascina Michelangelo Betti: "Per lui e per l'11enne morto per un colpo di pistola sarà lutto cittadino"

È morto a soli 13 anni, dopo dieci giorni passati all’ospedale di Cisanello, il bambino che il 15 maggio scorso si era scontrato con uno scooter mentre era in sella alla sua bici. 

L’incidente era avvenuto a Navacchio, in via Sant’Antiioco. Portato in ospedale, purtroppo non ce l’ha fatta.

“Sono giorni duri e difficili – afferma il primo cittadino di Cascina Michelangelo Betti -. Come sindaco non posso che esprimere la vicinanza alle due famiglie colpite da questi gravi lutti (riferendosi anche al caso del bimbo morto dopo essersi sparato alla testa con la pistola del padre carabinere, ndr) Le vicende che hanno portato alla scomparsa di questi due giovanissimi cascinesi sono del tutto diverse ma il dolore per la perdita è identico. Rinnovo l’abbraccio ai genitori e a chi è stato vicino alle famiglie in queste ore. Il nostro Comune proclamerà il lutto cittadino, per esprimere le condoglianze di tutti i cascinesi”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.