Quantcast

Assembramenti e coprifuoco, 4 giovani sanzionati a Pisa dalla polizia

Nel corso della notte identificate 40 persone e controllati 11 veicoli

Pisa sorvegliata speciale ieri sera (28 maggio) nelle zone della stazione, Porta a Mare, Riglione, piazza Dante e Bagni di Nerone, dove gli uomini della questura, con i colleghi del reparto prevenzione crimine toscana, hanno effettuato mirati servizi di controllo.

Durante il servizio sono state identificate 40 persone e controllati 11 veicoli. Due le sanzioni elevate per l’uso del cellulare durante le guida.

Nonostante i continui pattugliamenti per prevenire gli assembramenti e far rispettare la normativa antiCovid, le volanti della Questura sono state chiamate per disperdere assembramenti in centro storico oltre l’orario consentito.

Due gli interventi di rilievo.

Poco prima delle 1 di stanotte è arrivata  la segnalazione di assembramenti in piazza Chiara Gambacorti, e sul posto sono state inviate tutte le pattuglie disponibili. Alla vista degli agenti tutte le persone presenti all’interno della piazza si sono allontanate velocemente per i vicoli del centro storico, senza creare turbative.

Pochi minuti dopo pattuglie si sono spostate in piazza Dante, dove hanno constatato la presenza di assembramenti di circa 100 persone, in violazione del coprifuoco. Anche qui all’arrivo delle volanti la folla si è sparpagliata immediatamente, allontanandosi per le vie limitrofe senza creare problemi di ordine pubblico.

Le pattuglie hanno continuato a setacciare la zona per scongiurare altri assembramenti, che non si sono comunque registrati.

Quattro persone, uno di origine albanese, un pisano e due studenti fuori sede sono stati identificati dopo circa mezz’ora perché ancora in giro senza giustificato motivo, pertanto sono stati multati per violazione del divieto di circolazione oltre le 23.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.