Quantcast

Anniversario della nascita per i carabinieri: due operazioni nel Cuoio fra le principali dell’ultimo anno

Il colonnello Giulio Duranti ha ricordato l'inchiesta Drug's Bell contro lo spaccio e le indagini per l'omicidio di un uomo a Castelfranco

Anche a Pisa, questa mattina (5 giugno) alla caserma Mercuro Sandulli, sede del comando provinciale dei carabinieri, si è tenuta una sobria, ma sentita cerimonia con un picchetto di rappresentanza alla presenza del prefetto della provincia di Pisa Giuseppe Castaldo, ricevuto dal comandante provinciale, colonnello Giulio Duranti, e dagli ufficiali del comando provinciale, è stata deposta una corona ai caduti.

Il colonnello Duranti al termine della cerimonia ha voluto commentare i positivi risultati raggiunti nell’ultimo anno, congratulandosi con tutti i carabinieri, soffermandosi in particolare sull’operazione Drug’s Bell condotta dalla compagnia di San Miniato, che ha consentito di disarticolare un sodalizio criminoso dedito allo spaccio in concorso di sostanze stupefacenti con l’esecuzione di diverse misure cautelari personali, sull’operazione Doppio Gioco condotta dalla compagnia di Pontedera, che ha portato all’esecuzione di numerose misure cautelari in carcere e ai domiciliari per i reati di estorsione aggravata, detenzione e porto abusivo di armi e spaccio di stupefacenti.

Fra le operazioni più rilevanti anche l’arresto di una persona effettuato dal nucleo investigativo del comando provinciale, ritenuta responsabile dell’omicidio di un uomo ritrovato senza vita sull’argine dell’Arno nel Comune di Castelfranco di Sotto e su altre rilevanti operazioni di servizio e di salvataggio, condotte nella giurisdizione del comando provinciale di Pisa. 

Per queste nel corso della mattinata di oggi, a Firenze al comando legione sono stati premiati numerosi militari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.