Quantcast

Si schianta in Ferrari contro il guard rail e muore, tragico incidente in FiPiLi

L'impatto non ha lasciato scampo al conducente. Forti rallentamenti tra Navacchio e Cascina durante la notte

Grave incidente stradale poco prima della mezzanotte tra venerdì 4 e sabato 5 giugno lungo la FiPiLi in direzione Firenze tra lo svincolo di Navacchio e quella di Cascina, in prossimità di quest’ultimo. Nell’incidente ha perso la vita Giulio Braghieri, 56 anni di Calcinaia, che al momento dell’impatto si trovava alla guida di una Ferrari F355.

Secondo una prima ricostruzione il guidatore avrebbe perso il controllo del veicolo prima andando a sbattere contro il guard rail di sinistra per poi schiantarsi contro quello di destra, forse nel tentativo di riprendere il controllo dell’auto sportiva.

Ancora da ricostruire le cause del tragico incidente, ma forse un colpo di sonno o l’eccessiva velocità potrebbero rappresentarne i motivi.

Giulio Braghieri era il figlio dell’industriale nel settore delle costruzioni Enrico Braghieri, scomparso nel 2013. Socio storico dei Lions di Pisa Certosa era discendente di una famiglia di imprenditori che risaliva all’attività del cavaliere Silvano Ferrucci e che contava anche sull’ingegner Arnaldo Agostini, titolare della Pistoni Asso da cui sono derivate le diverse società di cui è stato titolare Enrico Braghieri e poi il figlio.

Non vi sarebbero altre persone coinvolte nell’impatto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Pisa e Cascina e vari mezzi di soccorso, ma per il conducente non c’è stato niente da fare il violento urto che ha distrutto parzialmente l’automobile, non gli ha lasciato scampo.

L’incidente ha causato gravi rallentamenti in FiPiLi per il traffico diretto verso Firenze con code che hanno raggiunto anche i 3 chilometri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.