Quantcast

Anche l’ospedale San Pietro Igneo di Fucecchio è Covid free

Dimesso anche l'ultimo paziente: ne ha ospitati fino a 35. In calo i contagi nel territorio comunale

L’ospedale San Pietro Igneo è ufficialmente Covid free: è stato dimesso anche l’ultimo paziente. Il nosocomio fucecchiese da questa settimana potrà riprendere la propria attività principale che è quella di un centro di eccellenza regionale di artroprotesi.

Per tanti mesi, fino ad ieri, invece ha svolto un fondamentale ruolo di supporto all’ospedale San Giuseppe di Empoli nelle cure a pazienti Covid. Una sorta di presidio low care molto importante e che è arrivato ad ospitare anche 35 pazienti contemporaneamente.

Una primavera e un inverno lunghi e faticosi quelli che tutto il personale del San Pietro Igneo – medici, infermieri e operatori sanitari – si è appena messo alle spalle.

“La seconda ondata di contagi – ha commentato Alessio Spinelli, sindaco di Fucecchio – è stata ancora più forte della prima nella nostra zona e ha richiesto un impegno da parte di tante strutture sanitarie. Il personale del nostro ospedale merita un grandissimo applauso da parte di tutti i cittadini e delle istituzioni perché con professionalità e passione si è preso cura quotidianamente delle persone che hanno combattuto questo terribile virus”.

La chiusura del reparto Covid al San Pietro Igneo fa seguito anche alle buone notizie che arrivano dai dati ufficiali del contagio. Le nuove positività accertate sono sempre di meno ogni settimana che passa. Dopo i 23 casi della penultima settimana di maggio e i 17 della settimana scorsa, negli ultimi sette giorni i contagi a Fucecchio sono stati appena 13, il dato più basso degli ultimi 8 mesi. Bisogna tornare indietro a settembre 2020, infatti, per trovare così pochi contagi sul territorio comunale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.