Quantcast

Contrasto allo spaccio nelle Cerbaie, presto installati i cartelli. Testai: “Qualcosa si muove dopo mesi”

Il consigliere di Forza Italia: “Il prefetto venga a vedere di persona”

“Quali passi avanti finora in merito alla delibera del consiglio comunale del dicembre 2020 ‘Richiesta all’esercito di effettuare le esercitazioni militari nei boschi delle Cerbaie’?” Se lo chiede e lo chiede al sindaco di Fucecchio Simone Testai, consigliere comunale di Forza Italia che interviene sull’annosa questione dello spaccio di droga nei boschi delle Cerbaie.

“Proprio oggi – ha detto Testai -, l’assessore Gragani, mi ha personalmente informato che quanto da me richiesto nella commissione uno di ieri sera, in merito all‘istallazione della opportuna cartellonistica prevista per l’attuazione dell’ordinanza per il contrasto allo spaccio è in fase di avvio e che a breve saranno reperiti e installati i cartelli per dare effettivo avvio ad azioni di contrasto al fenomeno con forme più severe.

Non posso che far notare un certo immobilismo dell’amministrazione – ha continuato il capogruppo di Forza Italia -, in primo luogo nel recepire i buoni suggerimenti che il gruppo di Forza Italia da sempre propone in consiglio e, in secondo luogo, nell’attuare quanto dettato dal consiglio comunale, vanificando a volte il termine ‘urgenza’”.

“Tuttavia, non possiamo come gruppo consiliare – dicono Testai e Sabrina Ramello – esimerci da sollecitare in tutte le forme a noi concesse l’amministrazione affinché attui tutte le azioni previste dalla legge, avendo sempre un approccio non solo critico ma anche propositivo.

Abbiamo invitato con lettera formale il prefetto (che si è insediato ail 30 novembre 2020) a prendere visione personalmente della situazione delle Cerbaie affinché possa meglio comprendere le criticità e i pericoli per l’incolumità dei cittadini che vi risiedono, situazione che seppur con posizioni talvolta diverse, riesce a mettere d’accordo maggioranza e opposizione nell’attuare misure anche straordinarie per contrastare questo fenomeno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.