Quantcast

Ladri scatenati nelle scuole: doppio blitz in una notte. Via contanti, pc, chitarre e tablet

Alle elementari e alle medie: sul posto la polizia scientifica per i rilievi

Doppio blitz dei ladri nelle scuole pisane stanotte, tra il 10 e l’11 giugno. Stamattina a 20 minuti di distanza gli i coordinatori scolastici di due plessi hanno trovato la brutta sorpresa: sono spariti tablet, computer portatili, chitarre, casse e anche 70 euro in contanti.

Il primo episodio riguarda la scuola elementare don Milani in via Socci a Pisa. Ignoti si sono introdotti forzando la porta antipanico al primo piano e poi hanno portato via, secondo un primo sommario controllo del coordinatore scolastico, 70 euro in contanti, alcuni tablet e computer portatili, due chitarre ed una cassa da karaoke.

Lì, come per la scuola media Gamerra in via Villa Glori è intervenuta una pattuglia della squadra volanti della questura insieme alla polizia scientifica per i rilievi. Infatti, stessa sorte è toccata alla seconda scuola, che adesso ha ben 11 computer portatili in meno.

Non è chiaro se ci sia correlazione tra i due eventi, ma certo che il tempismo fa pensare a qualche malvivente che abbia approfittato della fine della scuola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.