Quantcast

Sul treno con mazzuolo e falcetto, 58enne pisano denunciato dalla Polfer di Livorno

Addosso gli sono stati trovati anche tre coltellini a serramanico e un cacciavite

Sul treno con mazzuolo e falcetto denunciato dalla Polfer di Livorno

Gli uomini della polizia ferroviaria hanno rintracciato e denunciato un cittadino italiano 58enne per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

I poliziotti, a seguito di segnalazione di persona molesta a bordo di un treno in arrivo da Milano e diretto a Roma, hanno raggiunto il binario e – saliti sul convoglio – hanno proceduto al controllo.

Gli agenti hanno rintracciato la persona segnalata che ancora brandiva una mazzuola da muratore, che gli è stata immediatamente requisita.

Alla successiva perquisizione, nella disponibilità dell’uomo è stato trovato anche un falcetto, tre coltellini a serramanico e un cacciavite: tutti gli oggetti sono stati sequestrati e l’uomo denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

I poliziotti, accertato lo stato di ubriachezza della persona, hanno provveduto a contravvenzionarla anche per tale motivo.

Al 58enne, domiciliato in provincia di Pisa, è stato notificato un ordine di allontanamento dalla stazione di Livorno, nell’ambito della normativa del daspo urbano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.