Quantcast

Gioielli rubati e poi rivenduti nel Comprensorio, l’operazione dei carabinieri: arrestate due donne

Furti a Santa Croce e San Miniato: i monili restituiti ai proprietari

Le indagini dei carabinieri della stazione di Santa Croce sull’Arno hanno appurato che i gioielli, messi in vendita in un negozio del comprensorio del cuoio (estraneo ai fatti), erano stati rubati: in due diverse occasioni erano stati sequestrati oggetti in oro e da lì sonno partiti gli accertamenti per risalire alle persone che avevano portato quei monili, che erano stati rubati.

Tre i furti commessi dalle due donne, 51 e 41 anni che sono state arrestate per ricettazione continuata in concorso: il 14 aprile nel comune di San Miniato, il 19 aprile nel comune di Santa Croce sull’Arno e il 7 maggio nel comune di Lastra a Signa. Un’indagine che in pochi mesi ha chiuso il cerchio e ha permesso oggi (17 giugno) ai carabinieri di notificare alle due donne un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Pisa.

I gioielli sottratti dalle abitazioni avevano fruttato alle donne 1500 euro, ma adesso sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.