Quantcast

Folgore, caso Scieri: in tre chiedono il rito abbreviato

Secondo l'accusa fu ucciso per una punizione finita male. Stava telefonando

Sul caso di Emanuele Scieri, il parà morto alla Gamerra di Pisa il 13 agosto del 1999, tre dei cinque imputati hanno chiesto di essere giudicati in rito abbreviato mentre gli altri due saranno processati con il rito ordinario.

A chiedere l’abbreviato Andrea Antico, sottoufficiale e l’unico ad essere ancora in servizio, accusato di omicidio volontario in concorso con gli ex caporali Alessandro Panella e Luigi Zabara, l’ex aiutante maggiore Salvatore Romondia e l’allora comandante della Folgore, generale Enrico Celentano.

Romondia e Celentano sono accusati di favoreggiamento.

Sulla richiesta di rito abbreviato si deciderà il prosssimo 24 settembre, assieme alle richieste di rinvio a giudizio per gli ex caporali Panella e Zabara. Il 27 settembre discuteranno le parti civili. L’udienza conclusiva con le decisioni del gup Pietro Murano è fissata per l’11 ottobre

Sarebbe stato ucciso per una punizione finita male, Emanuele Scieri, parà di leva di 26 anni della Folgore, trovato cadavere dentro la caserma ‘Gamerra’ di Pisa il 13 agosto 1999 (il corpo fu rinvenuto tre giorni dopo). E la punizione ci sarebbe stata perché caporali lo videro parlare al telefono cellulare il cui uso in caserma era vietato.

Che del caso si dovesse occupare la magistratura ordinaria lo decise a prima sezione penale della Corte di Cassazione, risolvendo così il conflitto di giurisdizione tra tribunale militare di Roma e il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Pisa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.