Quantcast

Intossicazione da monossido di carbonio in centro a Castelfranco, una persona in ospedale

Ambulanze e vigili del fuoco sono intervenuti stanotte in via Cavour

Una persona è finita in ospedale per intossicazione da monossido di carbonio. La fuoriuscita del gas si è verificata nella notte tra ieri (28 giugno) e oggi (29 giugno) in via Cavour a Castelfranco di Sotto e un uomo di 31 anni è stato trasportato in pronto soccorso. Provvidenziale l’intervento dei soccorritori che hanno evitato il peggio, visto che quel gas può essere letale se inalato anche in dosi minime.

Ancora da stabilire le cause della fuoriuscita, che comunque si verifica quando non c’è una vera e propria combustione. Le sirene e i lampeggianti nella notte hanno attirato l’attenzione di molti residenti, visto che le ambulanze sono arrivate davanti a una delle porte di ingresso del paese. Via Cavour, infatti, è il corso del paese.

Il monossido di carbonio, gas inodore e incolore, può essere emesso fornelli, stufe e altre apparecchiature malfunzionanti. La sua pericolosità sta nel fatto che sia impercettibile e che sia estremamente nocivo per la salute. Le accortezze da tenere sono quelle di areare sempre i locali e di effettuare la manutenzione di tutti gli impianti e le apparecchiature a gas. Qui i consigli dei vigili del fuoco per una corretta prevenzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.