Quantcast

Sbarca in Toscana la variante Delta. Primi due casi sequenziati dall’Azienda ospedaliero universitaria di Pisa

La Regione: "Necessaria l'analisi di ogni nuovo contagio". Domani (30 giugno) il confronto con l'Istituto superiore di sanità

Sbarca anche in Toscana la variante Delta con due primi casi, almeno uno di provenienza livornese. Èquanto emerge dal sequenziamento dei due campioni risultati positivi alla mutazione indiana, svolto nel laboratorio dell’Azienda ospedaliero universitaria di Pisa attiva su tutta l’Area Vasta Nord Ovest. A riferirlo è il Corriere Fiorentino.

“Il sequenziamento di potenziali casi positivi alla variante Delta – spiega il professor Mauro Pistello, direttore della virologia dell’ospedale Cisanello il cui laboratorio ha condotto i riscontri – ci viene chiesto in relazione a casi di persone infettate nonostante la vaccinazione o nonostante fossero già stati positivi al Covid. In questi giorni sono emersi due riscontri positivi”.

Riscontri che si sommano agli altri 9 casi – guariti – di variante indiana registrati nei mesi scorsi in Toscana, tutti nell’area vasta Centro. Tuttavia secondo gli esperti si trattava di una mutazione diversa dalla Delta, che fa più paura a causa della sua elevatissima contagiosità.

Per questo la Toscana cambia dai prossimi giorni le regole di ingaggio dei laboratori: tutti i tamponi positivi saranno sequenziati. La decisione aspetta solo la formalizzazione con la delibera della Regione, che domani (mercoledì 30 giugno) si confronterà sul tema con l’Istituto superiore di sanità. Nel frattempo, i laboratori del Cisanello, delle Scotte di Siena e di Careggi sono già stati allertati: è necessario controllare ogni nuovo contagio con il sequenziamento.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.