Quantcast

Trasportavano la droga da Pisa a Lucca: condanna definitiva per due pusher

Quattro anni e due mesi allo spacciatore 'principale', due al complice: conferme dalla Cassazione

Più informazioni su

Definitive le condanne per due pusher, uno di origini nepalesi e l’altro tunisine. I due erano stati arrestati un paio di anni fa dalle forze dell’ordine che a seguito di un controllo li avevano fermati sulla strada interna che da Pisa porta a Lucca e trovati in possesso di circa 50 grammi di eroina più alcune confezioni di hashish e cocaina.

La droga era pronta per essere smerciata secondo i giudici. I due sono stati rispettivamente condannati in via definitiva a 4 anni e 3 mesi di reclusione, il primo, e a 2 anni di reclusione il secondo che è stato considerato favoreggiatore del pusher “principale”. Così ha stabilito la suprema corte di Cassazione nei giorni scorsi confermando la sentenza del gup del tribunale di Lucca che li aveva già condannati in sede di abbreviato.

La condanna più alta è stata emessa nei confronti del cittadino nepalese che per i giudici avrebbe commesso altri reati simili nei cinque anni precedenti e violato la sorveglianza durante l’ultimo arresto che ora ha portato alla condanna definitiva. Le forze dell’ordine avevano bloccato l’auto sui cui viaggiavano i due in ora notturna e dopo averli fatti scendere dall’auto e perquisiti avevano analizzato a fondo anche la macchina e nel bagagliaio, all’interno di una intercapedine, in un calzino hanno trovato in un involucro di pellicola la droga poi sequestrata che aveva portato al procedimento giudiziario e ora alla condanna passata in giudicato per entrambi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.