Quantcast

Covid, Speranza: “Preoccupano le varianti, la pandemia non è finita”

Il ministro: "Le parole dell’Oms di prudenza sono quelle che ripeto da sempre"

Più informazioni su

“Le parole dell’Oms di prudenza sono quelle che ripeto da sempre: la pandemia non è finita, dobbiamo avere grande prudenza e attenzione”.

Lo ha detto il ministro della salute Roberto Speranza, internveuto all’assemblea di Farmindustria 2021.

Il monito dell’Oms, organizzazione mondiale della sanità, alla prudenza è legato ad un momento pericoloso per l’evolvere della pandemia.

“La pandemia non è finita, le varianti sono un elemento di preoccupazione – spiega Speranza – è un quadro che va seguito con grande attenzione”.

“C’è un quadro notevolmente migliore rispetto a quello che abbiamo conosciuto nei mesi precedenti – ha aggiunto Speranza – ma va tenuta alta la guardia

La preoccupazione è legata al fatto che nella giornata di ieri (7 luglio) i nuovi casi sono tornati sopra quota 1.000, non succedeva dal mese di luglio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.