Quantcast

Gattino appena nato abbandonato nella campana del vetro a Orentano: salvato dai vigili del fuoco foto

L’hanno estratto tagliando il bidone: aveva ancora il cordone ombelicale attaccato. Indaga la polizia municipale

Aveva ancora il cordone ombelicale attaccato e stava nel palmo di una mano il gattino di appena qualche giorno salvato ieri mattina (12 luglio) grazie all’intervento della polizia municipale e dei vigili del fuoco di Castelfranco di Sotto. Il cucciolo era stato abbandonato in una campana per la raccolta del vetro in via Tullio Cristiani a Orentano, strada provinciale che conduce a Altopascio, fuori dal centro abitato. Un gesto di una crudeltà inspiegabile. 

La polizia municipale è intervenuta dopo la segnalazione di una cittadina che aveva sentito un miagolio provenire dall’interno della campana verde. Per primo si è recato sul posto un addetto al servizio manutenzione del Comune che ha fatto un tentativo di salvataggio. Una volta appurata l’impossibilità di poter recuperare il gatto dalle fessure dalla campana, per il rischio dello spostamento di vetri, sono stati attivati i vigili del fuoco che con un flessibile hanno provveduto all’apertura forzata del bidone.

Il cucciolo è stato così estratto incolume e, per il momento, sembra in buoni condizioni di salute. Il gattino è stato affidato ai vigili del fuoco e poi preso in custodia dall’associazione Amici a Quattro Zampe di Lajatico che lo hanno visitato e curato. Ora è stato dato alla balia per l’allattamento, poiché ha bisogno di latte almeno tre volte al giorno.

“Non mi capacito di come si possa compiere un gesto del genere. Sono rimasto incredulo e amareggiato nell’apprendere questa notizia – ha commentato il sindaco Gabriele Toti –. Un gattino grande appena come una mano buttato in una campana piena di vetri. Ma come si fa? Non è un obbligo adottare animali, non capisco perché alcune persone li prendono con sé e poi li abbandonano. È un gesto crudele. Invito i cittadini a segnalare sempre casi simili, gesti di inciviltà, così che le forze dell’ordine possano intervenire e gli autori essere debitamente puniti”.

La polizia municipale ha avviato le indagini per cercare di risalire all’autore di questo gesto sconsiderato, e di tutto ciò verrà inviata informativa all’autorità giudiziaria. Chiunque avesse informazioni utili da fornire può rivolgersi alla polizia municipale. Intanto, Geofor è stata informata dell’accaduto per richiedere la sostituzione della campana del vetro andata praticamente distrutta dall’intervento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.