Quantcast

Rubano uno scooter durante i festeggiamenti per l’Italia e poi fuggono all’alt della polizia

Il mezzo è stato restituito alla proprietaria, ma i due ragazzi si sono dileguati a piedi

Alla vista delle palette hanno fatto inversione e hanno cambiato direzione: non si sono fermati all’alt intimato dai poliziotti ieri (12 luglio) due ragazzi a bordo di uno scooter che stavano percorrendo viale delle Piagge a Pisa. Soltanto una volta terminato l’inseguimento i poliziotti hanno capito il motivo del gesto: il mezzo era rubato.

La pattuglia ha tallonato i due ragazzi sullo scooter, compresa l’impossibilità di seminare l’auto della polizia, hanno abbandonato il mezzo su cui viaggiavano per darsi alla fuga a piedi, dileguandosi nelle strade laterali. Lo scooter, un Aprilia SR50, è poi risultato rubato a Navacchio durante i festeggiamenti della vittoria della nazionale di calcio la sera prima. Il mezzo è stato recuperato e restituito alla proprietaria.

Complessivamente ieri sono stati controllati 21 veicoli e identificate 43 persone durante i servizi straordinari di controllo del territorio coordinati dalla Questura di Pisa con l’ausilio di tre equipaggi del reparto prevenzione crimine della polizia di Stato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.