Quantcast

Contraffazione, blitz della municipale a Pisa nella zona del duomo: 330 articoli sequestrati

L'assessore Bonanno: "Un impegno della nostra amministrazione che stiamo portando avanti con determinazione e senza sosta"

Prosegue l’attività della polizia municipale di Pisa per contrastare abusivismo commerciale e contraffazione.

Nei giorni scorsi gli agenti di via Battisti hanno infatti sequestrato in zona duomo circa 300 articoli tra occhiali, orologi, cinture e braccialetti, riportanti marchi contraffatti o privi del marchio di conformità Ce e quindi potenzialmente pericolosi per le persone. Gli agenti hanno inoltre elevato un verbale amministrativo in via Santa Maria per vendita itinerante in zona vietata.

“Il contrasto serrato a tutti i fenomeni di illegalità, dal commercio abusivo alla contraffazione di prodotti oltre che allo spaccio dì sostanze stupefacenti è un impegno della nostra amministrazione che stiamo portando avanti con determinazione e senza sosta – dichiara l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno – Un lavoro assiduo a garanzia del rispetto delle regole e della tutela delle persone che lavorano onestamente. Con il ritorno dei turisti in zona Duomo sono purtroppo riprese nell’area monumentale quelle pratiche illecite che, oltre a determinare una concorrenza sleale per il nostro sistema commerciale, già duramente colpito dalla crisi economica causata dal Covid, possono mettere a rischio anche la salute dei consumatori con la vendita di prodotti privi dei requisiti normativi imposti dall’Unione Europea. Il nostro dovere è tutelare la salute dei consumatori e del nostro sistema commerciale e su questi aspetti andremo avanti con forza e determinazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.