Quantcast

Vìola obbligo di dimora e divieto di rientro a Pisa: 44enne denunciata

Gli agenti delle volanti sono intervenuti dopo la segnalazione di una coppia che stava creando problemi in un ristorante

Alle 15,30 di ieri (16 luglio) una pattuglia delle volanti della questura di Pisa è intervenuta in un noto ristorante della zona di via Queirolo. Il titolare lamentava la presenza di un uomo e una donna che, entrati senza motivo nel locale, erano in stato di alterazione psico-fisica e gli stavano creando problemi.

Sul posto i poliziotti hanno riportato alla calma la coppia, approfondendo la loro identificazione lontano dal locale. L’ uomo, un rumeno 52enne è stato invitato ad allontanarsi e a non creare problemi al locale. La donna invece, anche lei di origine slava, 44enne, già conosciuta alle forze dell’ordine aveva in atto una misura cautelare disposta dal Gip del tribunale di Pisa, ovvero l’obbligo di dimora a Cascina, dove risiede e il divieto di ritorno a Pisa, per tre anni, notificatogli nel dicembre del 2018.

Per entrambe le violazioni è stata denunciata e, al termine delle incombenze procedurali, invitata a fare rientro a Cascina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.