Quantcast

Erano a Pisa nonostante il divieto di ritorno, scatta la denuncia

Foglio di via per tre anni anche per un giovane che ha tentato un furto in un negozio

Non hanno saputo giustificare la loro presenza in città durante i controlli effettuati ieri (21 luglio) dalle pattuglie della squadra mobile: per questo è scattata la denuncia alla procura della repubblica per due persone, entrambi inottemperanti alla misura di prevenzione del divieto di ritorno a Pisa.

Si tratta di un cittadino marocchino di 33 anni regolarmente residente a Cascina e di una livornese di 43 anni, fermati insieme tra via Gramsci e porta Fiorentina. Per loro il questore di Pisa, a causa dei precedenti, aveva emesso il divieto di ritorno nella città della Torre.

Nei guai anche un altro giovane residente a Cascina, che nei giorni scorsi era stato denunciato dall’ufficio prevenzione generale della questura per un tentato furto di notte, avvenuto ai danni di un negozio. La divisione polizia anticrimine ha emesso un ulteriore provvedimento con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno per tre anni. In caso di inottemperanza rischia una denuncia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.