Quantcast

Ubriaco alla guida semina il panico in FiPiLi: patente ritirata e denuncia per un 30enne

In macchina due persone irregolari in Italia: avviate le pratiche per l’espulsione

Erano circa le una e trenta di stanotte (18 agosto), quando l’attenzione dei poliziotti della Stradale di Pisa, impegnati nella consueta attività di pattugliamento sulla FiPiLi, veniva attirata una Volkswagen Passat che, nei pressi di Ponsacco, procedeva a singhiozzo creando confusione e pericolo per gli altri automobilisti.

Il naturale dubbio che il conducente si trovasse in stato di alterazione è subito balenato nella mente degli agenti e si è trasformato presto in certezza quando il conducente, un cittadino marocchino poco più che trentenne, ha soffiato nell’etilometro, facendo registrare un tasso di alcol nel sangue di 1,31 g/l, ben più del doppio del limite di legge.

Conseguenza: ritiro immediato della patente e denuncia penale per guida in stato di ebrezza. Ma la serata di controlli era appena iniziata e si prospettava anche lunga, poiché nell’auto, in qualità di passeggeri, c’erano altri due uomini quasi quarantenni uno del Marocco e l’altro della Macedonia, entrambi privi dei documenti di riconoscimento.

Con non poche difficoltà, i due sono stati identificati e risultavano non solo essere conosciuti alle forze di polizia per reati di vario genere, ma anche irregolari in Italia e, addirittura, uno dei due non aveva rispettato l’ordine di abbandonare il territorio italiano. Solo dopo un’intera notte di accertamenti, fatti in collaborazione con l’ufficio immigrazione della Questura di Pisa, venivano avviate le pratiche per l’espulsione dei due soggetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.