Quantcast

Aereo prende fuoco in pista, ma era solo un’esercitazione foto

Prova dimostrativa al Galilei di Pisa

Questa notte (18 settembre) all’aeroporto Galilei di Pisa si è svolta una esercitazione congiunta tra i vari enti coinvolti in attività di soccorso.
Lo scenario simulato comprendeva il lungo pista di un aereo di linea con conseguente incendio di uno dei motori e necessità di soccorrere circa 30 persone a bordo.

La simulazione è stata possibile grazie al nuovo simulatore impiantato presso l’aeroporto. Si tratta di un presidio, alimentato a gas, in grado di incendiarsi in sicurezza e provare la capacità di spegnimento di uomini e mezzi sul posto.
L’esercitazione ha visto coinvolte circa 90 persone, tra soccorritori e figuranti. Di questi, 22 Vigili del Fuoco con 6 mezzi aeroportuali. Ha partecipato alle manovre anche personale dell’Enac, Aeronautica Militare, Polizia di Stato (Polaria), Carabinieri, Comune di Pisa, Toscana Aeroporti, 118 e Protezione civile. Le attività esercitative hanno fornito spunti ed elementi di studio per migliorare l’efficienza in possibili situazioni reali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.