Quantcast

Estorcono soldi a un uomo dopo le chat a contenuto erotico: denunciata una coppia

La donna minacciava di diffondere i contenuti ad amici e conoscenti e si faceva accreditare somme su una carta ricaricabile

L’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura ha denunciato, per il reato di estorsione on line, una coppia di giovani pugliesi.

Il reato è stato commesso in danno di un cittadino di 44 anni di Pisa, che in primavera aveva chattato con conversazioni a contenuto erotico con una donna, ricavando il numero da un sito di incontri. Alle chat non era seguito alcun incontro fisico e l’uomo aveva poi deciso di non ricontattare più quel numero. Di recente però la donna aveva minacciato l’uomo di diffondere i contenuti delle chat ai suoi conoscenti, se non le avesse accreditato una somma di denaro su una carta ricaricabile, con la promessa che ottenuta la somma le richieste sarebbero terminate.

Preso dal panico il 44enne aveva aderito alla imposizione, ma la donna era di nuovo tornata alla carica, riuscendo ad estorcergli altri accrediti per un ammontare superiore ai mille euro. All’ennesima richiesta di denaro, proveniente sia dalla donna sia dal suo complice, nel frattempo intervenuto con minacce anche più severe, l’uomo si è finalmente convinto a denunciare la vicenda in questura.

I poliziotti, dopo i necessari accertamenti sui telefoni e sulle carte ricaricabili destinatarie degli accrediti, ha denunciato i due per il reato di estorsione in concorso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.