Quantcast

Fermato a Pisa, nel cestino della bici aveva la droga: arrestato e portato al Don Bosco

L'uomo nella camera di sicurezza ha compiuto atti di autolesionismo

E’ stato fermato oggi (26 settembre) a Pisa, dalla polizia, poco prima di mezzogiorno, mentre era in sella alla sua bicicletta. 

L’uomo,un 40enne del Marocco, all’interno del cestino della due ruote aveva una busta di nylon con all’interno 22 involucri termosaldati contenenti marijuana, cocaina e hashish.

Lo straniero precedenti specifici ed è attualmente gravato della misura cautelare dell’obbligo di firma quotidiana negli uffici della questura, sempre per spaccio di stupefacenti.

L’uomo è stato arrestato e nella camera di sicurezza ha compiuto atti di autolesionismo, colpendo a pugni il muro e aggrappandosi al vetro blindato, dannegggiandolo. Per questo il pm di turno ne ha disposto il trasferimento al carcere Don Bosco.

Domani la direttissima.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.