Quantcast

Raid incendiario nella notte: dati alle fiamme tre scuolabus

Atto vandalico a San Giuliano, la condanna della Regione

Un atto vandalico che ha colpito la comunità scolastica. Nella notte a San Giuliano Terme un incendio presumibilmente doloso appiccato da ignoti ha distrutto tre scuolabus e ne ha danneggiati altri due. Tutti gli altri mezzi presenti nel parcheggio dove sostavano gli scuolabus sono stati forzati ed in alcuni sono stati rubati documenti. Un atto vandalico che ha colpito profondamente la comunità locale, sul quale sono in corso indagini da parte del nucleo di polizia giudiziaria dei vigili del fuoco di Pisa e della polizia municipale di San Giuliano Terme.

Una dura condanna arriva dall’assessora regionale all’istruzione Alessandra Nardini: “Quello compiuto a San Giuliano è un gesto gravissimo – dice – ancora più inaudito oggi, dopo due anni di pandemia, mentre la scuola vive ancora un momento difficile. Pensavamo, speravamo, che l’emergenza Covid avesse fatto finalmente comprendere a tutti il valore fondamentale della scuola, il suo essere un bene comune. E invece ci troviamo di fronte ad atti vigliacchi di vandalismo, compiuti tra l’altro ai danni di un Comune da sempre molto attento alle politiche scolastiche ed educative. Mi auguro che i responsabili siano rintracciati. La mia solidarietà e sostegno al sindaco di San Giuliano Sergio Di Maio ed all’assessora all’istruzione Lara Ceccarelli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.