Quantcast

Senzatetto sferra un pugno all’edicolante e danneggia la vetrina

Nei guai un 23enne: voleva giornali per ripararsi dal freddo

Ha preso a calci e a pugni gli scatoloni e gli sgabelli all’interno di un’edicola perché pretendeva di avere dei giornali per ripararsi dal freddo. Così un senzatetto ha aggredito ieri (18 ottobre) attorno alle 17 un edicolante del centro storico di Pisa.

L’aggressore è un 23enne di origine dominicana residente a Torino ma di fatto a Pisa senza fissa dimora, in regola con il permesso di soggiorno.

Secondo le accuse, di fronte alle rimostranze del commerciante lo avrebbe colpito con un pugno al volto facendolo cadere a terra. L’uomo ha continuato colpendo a calci degli scooter in sosta e ha lanciato la base in cemento del raccoglitore urbano dell’immondizia contro la vetrina dell’edicola, infrangendola. L’aggressore in stato di agitazione è stato accompagnato da un’autoambulanza all’ospedale ed è stato denunciatoper il reato di danneggiamento aggravato e percosse.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.