Quantcast

Sette giovani di Scandicci pestati a sangue fuori da una discoteca in Polonia, uno rischia di perdere un occhio

Altri tre sono finiti in ospedale con emorragia all'addome

Più informazioni su

Picchiati fuori da una discoteca a Varsavia, in Polonia: vittime sette giovani di Scandicci, quasi tutti ventenni. Tre sono finiti in ospedale con una emorragia all’addome, dopo essere stati presi a calci, uno rischia di perdere un occhio

E’ accaduto durante la notte fra venerdì e sabato

Un copione che si ripete, come nella vicenda di Niccolò Ciatti, anche lui di Scandicci, ucciso a pugni e calci in una discoteca in Spagna

Secondo la polizia polacca, che indaga, e secondo i racconti ricevuti dalle famiglie tramite i figli, ci sarebbe stato uno scambio di persone: la gang di Varsava voleva colpire altri.

“Sto seguendo  la vicenda che ha visto coinvolti un gruppo di ragazzi di Scandicci a Varsavia, aggrediti fuori da un locale – le parole del sindaco Sandro Fallani sui social – Sono in contatto con le famiglie, con la nostra ambasciata nella capitale e con le forze di polizia. Sono un gruppo di coetanei quasi tutti scandiccesi che sono andati a trovare dei loro amici che al momento si trovano in Polonia per ragioni di studio. La maggior parte di loro ha già fatto rientro nel nostro paese, due sono ancora nella città polacca, uno di questi al momento si trova ricoverato e assistito anche dalla presenza dei famigliari arrivati ieri. Sto lavorando di concerto con i genitori e con le nostre rappresentanze diplomatiche per poter agevolarne il rientro e l’assistenza. Questo fatto ci colpisce e siamo tutti a disposizione per aiutare le famiglie che sono integrate, attive nella comunità locale e che hanno ragazzi tutti studenti universitari”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.