Quantcast

Sale sul treno senza biglietto e green pass e poi aggredisce gli agenti: denunciato

Fra gli interventi della Polfer anche il ritrovamento di una 14enne in fuga a Roma per comprare un cane e visitare la città. Rintracciata grazie alla foto postata sui social

Fine settimana intenso per la polizia di stato nelle stazioni ferroviarie e sui treni della Toscana, con un arrestato, 7 indagati e mille e 468 persone controllate fra venerdì e domenica.

Fra questi, un cittadino di origine della Guinea di 26 anni, già noto alle forze dell’ordine, accusato resistenza, oltraggio, interruzione di pubblico servizio e rifiuto di generalità venerdì scorso (5 novembre) è stato denunciato dagli operatori della polizia ferroviaria di Pisa. Il giovane, dopo aver tentato di salire a bordo di un treno intercity notte Torino-Salerno senza biglietto e green pass, ha prima minacciato e offeso gli agenti che nel frattempo sono intervenuti e ha poi cercato di scagliarsi contro il finestrino del convoglio mentre ripartiva. Bloccato dai poliziotti, si è dimenato con forza facendoli cadere a terra, fra le rotaie e il marciapiede, per poi essere affidato alle cure del personale sanitario.

Voleva prendere un cane e visitare la capitale, invece, la 14enne genovese rintracciata a Pisa sabato dalla Polfer, a bordo di un treno ad alta velocità. Dopo aver acquistato il biglietto ferroviario postandolo sui social, la ragazza si è allontanata dalla sua abitazione a Genova per raggiungere Roma, ma un suo amico che ha visto un suo post ha immediatamente avvisato la famiglia. La polizia ferroviaria l’ha rintracciata e riaffidata ai genitori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.