Quantcast

Coronavirus, troppi casi nella scuola di Ponticelli: tamponi “a tappeto”

Classi in quarantena tra infanzia e primaria

In una settimana, i nuovi casi di positività al coronavirus sono arrivati a 18 (qui i casi di ieri). Un aumento inaspettato per il comune di Santa Maria a Monte che ormai da giorni non aveva nuovi casi. Un aumento legato soprattutto alla scuola di Ponticelli, infanzia e primaria. Alcune classi sono in quarantena e la situazione è in costante monitoraggio.

Nelle scuole si era concentrata la campagna dei tamponi a Santa Maria a Monte (qui), e di nuovo si ricorre ai tamponi per fermare il contagio tra i più piccoli, quelli non vaccinati, quelli ai quali è più difficile imporre il distranziamento e anche quelli con un sistema immunitario “meno allenato”.

Personale incaricato dal dipartimento d’igiene sarà a disposizione per le classi domani sabato 13 novembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.