Quantcast

Il nuovo prefetto di Pisa in visita a San Miniato a una settimana dall’insediamento foto

Incontro con forze dell'ordine, Consorzio Conciatori e con Crédit Agricole: si è parlato di sicurezza, sociale, scuole ed economia

Insediatasi lo scorso 10 novembre, questa mattina (17 novembre) il neoprefetto di Pisa Maria Luisa D’Alessandro è venuta a San Miniato per fare visita alla città ed incontrare istituzioni, forze dell’ordine e associazioni.

Ad accoglierla, sono stati il sindaco di San Miniato Simone Giglioli insieme ad alcuni consiglieri comunali. Un incontro semplice ed informale quello che si è svolto in Sala del Consiglio e ha visto i saluti di Monya Giarnò vice direttrice regionale di Crédit Agricole Italia, dei rappresentanti della forze dell’ordine, il tenente colonnello dei carabinieri Gennaro Riccardi, il luogotenente Giovanni Alfieri, la comandante della Guardia di Finanza Rosangela Di Lecce e il comandante della polizia municipale Dario Pancanti. Presente anche il presidente del Consorzio Conciatori di Ponte a Egola Michele Matteoli.

Sul tavolo molti argomenti, dalla sicurezza del territorio al sociale, dal mondo della scuola all’analisi economica del tessuto commerciale e industriale cittadino, fino all’inchiesta che coinvolge il Comprensorio del Cuoio. “Quella di oggi è stata una visita importante, a una sola settimana dal suo insediamento il nuovo prefetto ha scelto di venire a San Miniato nella sua prima uscita ufficiale e di questo siamo molto felici – commenta il sindaco di San Miniato Simone Giglioli – Ho particolarmente apprezzato le sue parole verso il nostro territorio e la sua attenzione alle difficoltà che stiamo attraversando, sono convinto che la vicinanza della prefettura in questa fase sia ancora più importante, come già lo è stata durante la pandemia. Il ruolo delle prefetture è sempre più al centro dei nostri territori e auspico che si possa proseguire con questa importante collaborazione com’è stato con il prefetto Castaldo anche per il futuro”.

Al termine della visita il sindaco ha donato al prefetto la cartella istituzionale dedicata alla figura di Napoleone e l’ha condotta in una breve visita nelle sale museali del Palazzo Comunale e dell’Oratorio del Loretino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.