Quantcast

Fucecchio, piazza della Libertà cambia volto: 12 lecci sostituiranno i pioppi a bordo strada foto

L'operazione inizierà lunedì (22 novembre)

Dodici lecci saranno piantati in piazza della Libertà a Fucecchio. I nuovi alberi andranno a sostituire i pioppi e cambierà così l’aspetto del polmone verde che si trova tra l’Arno e la Buca del Palio in una zona a netta prevalenza residenziale.

I pioppi presenti hanno causato tanti disagi nel tempo, come dimostrano le frequenti lamentele di molti cittadini residenti nella zona delle Buche. La causa principale dei problemi alle abitazioni sono i pappi, la cosiddetta lana dei pioppi, quei batuffoli bianchi che vengono rilasciati dalle piante in primavera. L’operazione per la rimozione dei pioppi, posizionati a ridosso della strada, inizierà lunedì (22 novembre), condizioni meteo permettendo, e prevede inizialmente il taglio dei grandi alberi e la trivellazione dei ceppi. A seguire, poi, inizierà l’inserimento dei 12 lecci che daranno un nuovo aspetto al grande giardino. Durante il periodo di esecuzione dei lavori sarà in vigore il divieto di sosta in via Di Vittorio.

“Queste essenze arboree invasive, pericolose o non adatte ai contesti dove si trovano verranno sostituite con alberi che invece sono adatti ai nostri giardini – ha spiegato il sindaco Alessio Spinelli -. Inserire tipologie di piante che possano trovare in questi spazi il loro habitat ideale è uno degli obiettivi che ci siamo posti nell’ambito di un ampio programma di manutenzione del verde pubblico. Ovviamente gli interventi da fare sono tantissimi e molti sono già in programma, come questo in zona Le Buche. Occorre del tempo, oltre a importanti investimenti economici, per migliorare la situazione in tutto il territorio. La direzione intrapresa però è quella giusta e con un po’ di pazienza pian piano vedremo miglioramenti in tante zone di Fucecchio e delle frazioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.