Quantcast

L’odissea di un ultrafragile per la terza dose: “Impossibile prenotarsi sul portale regionale”

Dopo aver fatto la spola tra Cisanello e Ospedaletto è riuscito a vaccinarsi dal suo medico

Dopo una vera e propria odissea, un giovane pisano è riuscito a fare la terza dose del vaccino anti Covid dal suo medico di famiglia, che solo per un caso aveva a disposizione una fiala, visto che un anziano over 80 aveva rimandato la somministrazione.

Lo scorso 22 ottobre aveva ricevuto dall’Asl un sms che lo informava che le persone fragili potevano fare la terza dose prenotandosi sul portale vaccinale o recandosi all’hub.

Essendo già iscritto nella lista persone estremamente fragili già dalla prima dose, in quanto positivo all’Hiv– racconta alla nostra redazione – sono andato a prenotare e con sorpresa ho notato che la mia patologia inserita sotto la voce “altro ” non esisteva più. Sono andato al punto vaccinale di Cisanello, all’edificio 30 C , dove non mi hanno vaccinato, non essendomi potuto prenotare. Spiegato ai medici che sul portale non c’era piu la mia patologia, hanno riconosciuto che c’era stato un disguido nella lista delle estreme fragilità e, per ovviare, mi hanno chiesto la certificazione del mio stato di salute redatto dal medico specialista che mi ha in cura dopodichè di recarmi all’hub vaccinale di Ospedaletto, con cui hanno accordi per vaccinare le persone che non hanno potuto prenotare”.

Mi sono presentato ad Ospedaletto con la certificazione – aggiunge –  ma non mi hanno vaccinato perchè non avevo prenotato. Ho spiegato ai medici vaccinatoridel disguido sul portale e la loro risposta dapprima è stata ‘attenda la prossima chiama per scaglione di età (forse fra un mese)’. Dopo aver fatto presente che già sono fuori tempo limite dei 6 mesi dalla seconda dose e che sono un estremamente fragile , mi hanno definitivamente risposto: non abbiamo dosi a sufficienza per potere vaccinare chi non si prenota: morale della favola”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.