Quantcast

Rave party al Calambrone, identificati in 50

Polizia e carabinieri hanno fatto defluire le persone presenti e hanno impedito ulteriori afflusso fino allo sgombero totale dell'area privata di via dei Porcari

Rave party al Calambrone, in via dei Porcari, ai confini con la provincia di Livorno. 

Decine di persone, 
provenienti da città toscane, hanno invaso un terreno di proprietà 
privata. 
La zona interessata è costituita da un terreno dove insiste un vecchio casolare 
abbandonato individuato come punto di incontro e di svolgimento dell’evento. 
Sono stati immediatamente attivati, intorno all’1,40, dei servizi, coordinati dalla questura insieme a personale dei carabinieri competenti 
per zona, volti a cinturare l’area oggetto di interesse per contenere l’arrivo 
di ulteriori afflussi di partecipanti, attraverso mirati posti di blocco presidiati da 
personale della polizia e dei carabinieri, che hanno 
provveduto a respingere l’arrivo di un altro centinaio di partecipanti all’evento 
lungo la notte e la prima mattinata.

Le poche decine di persone che erano rimaste all’interno della 
struttura sono state fatte defluire fino al totale allontanamento. 
Sono state identificate circa 50 persone, tra le 
quali quattro organizzatori, trovati in possesso dell’attrezzatura, sottoposta a 
sequestro dai carabinieri che procedono per gli aspetti di polizia giudiziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.