Quantcast

Ausl Toscana Centro, sospesi altri 16 operatori dipendenti

Non saranno in servizio già da domani. Le revoche attuali sono 85 e le sospensioni 191

Sospesi dal servizio già da domani (sabato 4 dicembre) per inadempimento dell’obbligo vaccinale, altri 16 operatori dipendenti dell’azienda Usl Toscana Centro, per i quali sono state firmate oggi le delibere di sospensione. Sono 7 oss, 5 ostetriche, 2 infermieri, 1 fisioterapista e 1 farmacista. I nuovi 16 provvedimenti di sospensione portano a 276 l’attuale totale di atti di sospensione mentre le revoche sono a oggi 85. Gli operatori effettivamente sospesi sono quindi 191.

Le sospensioni sono state deliberate a seguito di accertamento di inadempimento vaccinale che è stato formalizzato all’azienda dal dipartimento della prevenzione. Lo stesso atto di accertamento è stato inoltre inviato all’ordine professionale di competenza per gli adempimenti di legge.

Per essere riammessi in servizio occorre aver completato il ciclo vaccinale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.