Nella notte di Capodanno morti 400 cani e gatti

Centinaia quelli fugggiti per paura dei botti di cui non si conosce la sorte

Più informazioni su

Secondo i primi dati diffusi da Aidaa, l’associazione italiana difesa animali ed ambiente, nella notte di san Silvestro sono almeno 400 tra cani e gatti morti.

Centinaia quelli scappati per paura dei botti di cui non si conosce la sorte.

Si tratta di un dato peggiore rispetto a quello dello scorso anno anche se, fanno sapere gli animalisti, si tratta di un dato provvisorio.

Le regioni con il maggior numero di animali deceduti sarebbero la Calabria e la Sicilia, seguiti da Lombardia e Campania.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.