Quantcast

Pisa, l’ex capo di gabinetto torna in Questura foto

Dopo un anno e mezzo a Cremona, il primo dirigente Pizzimenti è rientrato

Il primo dirigente della Polizia di Stato Paolo Pizzimenti è tornato in servizio alla Questura di Pisa. Qui ricoprirà le funzioni di dirigente la divisione polizia amministrativa, sociale e dell’immigrazione, le stesse ricoperte alla Questura di Cremona dove venne destinato un anno e mezzo fa a seguito della promozione alla qualifica di primo dirigente.

Prende il posto di Angela Spada, di recente trasferita dal dipartimento di pubblica sicurezza alla Questura di Roma, dove dirigerà il commissariato di Anzio e Nettuno.

Funzionario di grande esperienza, Pizzimenti ha iniziato la propria attività in seno alla Polizia di Stato al termine della frequenza quadriennale dell’Istituto Superiore di Polizia a Roma, nel 1997, alla Scuola Allievi Agenti di Alessandria, come responsabile di un Nucleo Allievi e reggente l’ufficio di amministrazione. Per tre anni, dal 2010 al 2012 ha implementato le proprie competenze professionali all’ufficio di gabinetto della Questura di Bologna.

In servizio in Questura a Pisa dal 2000, ha svolto molteplici incarichi quale dirigente l’ufficio Immigrazione, l’ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico, la Digos, dirigente il commissariato di Volterra e, per ultimo, ha rivestito il ruolo di capo di gabinetto prima della promozione alla qualifica superiore attribuitagli nel 2020. A Pizzimenti il benvenuto del Questore della provincia di Pisa Gaetano Bonaccorso e dei colleghi.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.