Quantcast

Covid, Draghi firma il nuovo Dpcm: occorrerà il green pass anche per andare a riscuotere la pensione

Dall'1 febbraio il certificato verde, invece, non servirà in quelle attività che vendono beni essenziali

Nuovo decreto firmato dal premier Mario Draghi.  Nel dpcm l’elenco dei servizi e delle attività essenziali per accedere alle quali non servirà il certificato verde dal prossimo 1 febbraio: il green pass non sarà necessario per entrare in supermercati, farmacie, parafarmacie e benzinai, ma non sarà consentito acquistare beni non primari. Potranno essere effettuati controlli a campione

Le uniche attività esentate dal certificato verde saranno quindi esclusivamente quelle di carattere alimentare e prima necessità, sanitario, veterinario, di giustizia e di sicurezza personale, ma anche le tabaccherie e i benzinai, o i negozi che vendono legna, pellet e combustibili domestici.

Per andare alle poste e in banca, anche per riscuotere la pensione, sarà invece necessario avere il green pass.

La mascherina all’aperto, in zona bianca, non sarà più obbligatoria, riapriranno le discoteche e si potranno organizzare feste, salvo aumento dei contagi.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.