Quantcast

Lite tra condomini e in famiglia: doppio intervento della polizia

Gli agenti delle volanti hanno riportato la calma

Doppio intervento della polizia per due liti, una condominiale, l’altra familiare.

La prima ieri (21 gennaio) poco prima delle 18, in zona Cisanello.

I poliziotti intervenuti hanno riportato alla calma i condomini: la lite, rimasta verbale, non si è degenerata e i residenti sono stati invitati a tenere comportamenti civili.

La seconda poco prima di mezzanotte a San Giuliano Terme.

Unna pattuglia della squadra volanti è intervenuta per una lite scoppiata tra una coppia, passata alle vie di fatto. Anche qui riportata al calma, identificate le parti, gli agenti hanno invitato la persona che presentava escoriazioni al volto ed alle braccia a ricorrere alle cure mediche e procedere alla denuncia.

Nel pomeriggio di ieri, con l’ausilio di  3 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato provenienti di rinforzo da Firenze, sono stati effettuati, nella zona della Stazione Centrale e lungo l’asse di Corso Italia ed aree limitrofe, mirati servizi straordinari di controllo del territorio per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti ed i reati di microcrimalità e prevenire ogni altra condotta che può mettere in pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica. Nel corso del servizio sono state identificate n. 34 persone e controllati n. 17 veicoli, senza rilevare criticità.

Nella serata di ieri si sono svolti a Pisa, specificatamente nell’area di Piazza delle Vettovaglie, Piazza Dante, Piazza dei Cavalieri, Borgo Stretto, Piazza Garibaldi, Piazza XX Settembre, Via San Martino, Corso Italia, nella zona della Stazione Centrale e sui Lungarni, specifici servizi di controllo del territorio interforze, coordinati dalla Questura, per assicurare il rispetto e la corretta applicazione delle disposizioni restrittive adottate dal Governo in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid -19 e prevenire e contrastare tutte le condotte deteriori connesse alla movida che possono creare pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica. Nel corso del servizio sono state identificate nr. 24 persone, controllati n. 9 esercizi pubblici.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.