Quantcast

Polveri sottili, a S. Croce scatta il divieto di accendere fuochi all’esterno

Vietati gli abbruciamenti. Il sindaco invita anche a limitare l'utilizzo delle auto

Polveri sottili, nella zona di Santa Croce è stato raggiunto il livello 2 di criticità. Lo ha comunicato l’Arpat con una mail al Comune. Il sindaco ha approntato immediatamente un’ordinanza come previsto dalla normativa vigente.

Scatta pertanto da oggi (22 gennaio) e fino al 26 gennaio il divieto di accensione di fuochi all’aperto e abbruciamenti di sfalci, potature e residui vegetali. Nell’ordinanza, nel contempo, si invita alla limitazione dell’utilizzo dei mezzi privati di trasporto e all’uso di mezzi di trasporto a basso impatto ambientale.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.