Quantcast

Coronavirus, ecco le nuove disposizioni. Basta green pass dal primo maggio

L'eliminazione è progressiva

Il 31 marzo termina lo stato d’emergenza per la pandemia da coronavirus e dal prossimo 1 maggio non sarà più necessario il green pass. Oggi 17 marzo il consiglio dei ministri ha approvato il nuovo decreto che dà il via libera alle riaperture e segna il percorso per l’eliminazione del green pass nella nuova fase di contenimento del virus.

In maniera progressiva: fino al 30 aprile servirà il green pass base per i trasporti a lunga percorrenza, mentre viene sancito lo stop all’obbligo di certificazione verde Covid per il trasporto pubblico locale. Rimane necessario quello base (che si ottiene anche con un tampone) per mense e catering continuativi, concorsi pubblici, corsi formazione pubblici e privati e colloqui visivi. Gli stadi ritornano con capienza al 100%.

Basta quarantena per chi ha avuto un contatto con un positivo, anche se non vaccinato. A scuola, chi è positivo resterà a casa, chi non lo è continua ad andare in classe senza vincoli numerici.

Rimane l’obbligo vaccinale per gli over 50 e per operatori della scuola e della sanità e forze di polizia fino al 15 giugno ma al lavoro sarà sufficiente il green pass base e rimane la sanzione di 100 euro per gli over 50 che non si vaccinano.

Gli obblighi rispetto alla mascherina restano uguali fino al 30 aprile. Fino a quella data servirà il green pass rafforzato per piscine, palestre, strutture ricettive, feste di cerimonie, discoteche e simili.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.